Consigli per migliorare la propria autostima

L’autostima è l’insieme delle percezioni che abbiamo di noi stessi: come ci vediamo (belli o brutti), come ci sentiamo (importanti o una nullità), come ci ascoltiamo (il famoso dialogo interno).

Il nostro livello di autostima dipende normalmente dalla considerazione che abbiamo delle nostre abilità e da come pensiamo che vengano valutate dagli altri.
Insomma, l’Autostima è formata principalmente da come ci percepiamo, ma anche dalle convinzioni e dalle credenze che ci siamo creati  durante tutto l’arco della nostra vita, in seguito alle esperienze che abbiamo vissuto direttamente e, soprattutto, all’interpretazione che abbiamo dato alle stesse.

L’autostima influenza tutto il nostro comportamento sia nel pubblico che nel privato. Chi sperimenta bassa autostima non sentendosi sufficientemente sicuro del proprio valore e delle proprie qualità, evita di scegliere e agire per un eccessivo timore di sbagliare, sperimenta maggior incertezza e difficoltà a staccare dalla situazione problematica per cercare una soluzione e quando vive un insuccesso soffre maggiormente, associando l’accaduto esclusivamente ad una sua mancanza mentre quando sperimenta un successo tende a svalutarlo, sminuirlo.

La base da cui partire è quella di considerare che una bassa autostima non è una condizione permanente; ci sono dei momenti e dei periodi particolari in cui la nostra autostima è bassa e altri no.  L’autostima è un fattore dinamico, che evolve nel tempo e subisce variazioni anche notevoli nel corso della vita.  Va coltivata, curata, alimentata durante il corso dell’esistenza. Una bassa autostima non è dunque una condizione permanente.

La buona notizia è che migliorare l’autostima è possibile e richiede un impegno costante nel tempo. Non è difficile, basta volerlo veramente e sforzarsi di pensare che lo si fa per se stessi e che un giorno non si proveranno più quelle spiacevoli sensazioni di inadeguatezza e finalmente sarà possibile prendere decisioni in modo autonomo, portarle avanti senza ripensamenti né il timore di aver commesso un tragico errore.

Per avere una buona autostima è importante, però, distaccarsi dai giudizi esterni, non dare perso alle etichette che ci vengono affibbiate. Quanto valiamo possiamo saperlo soltanto noi stessi, accettando i propri pregi e soprattutto difetti ed errori. Una buona autostima rende la vita più semplice; chi crede in se stesso affronta le piccole grandi sfide quotidiane con maggior serenità, fiducia e coraggio, tutti elementi che contribuiscono a portare al successo.

Ecco alcuni consigli per accrescere la propria Autostima:

  1. Preparati: Il tuo livello di autostima è direttamente proporzionale al tuo livello di preparazione. Pensa agli esami, verifiche e test che hai affrontato nella tua vita. Esserti preparato ha innescato nel tuo cervello un circolo virtuoso molto interessante:  più preparazione = più autostima = più successo = più autostima… e così via. Questo non vale solo a scuola, la vita è un esame continuo: studia ed esercitati quotidianamente nei campi in cui vuoi eccellere.
  2. Ripensa i tuoi pensieri: A volte sappiamo essere i peggiori nemici di noi stessi. I pensieri negativi possono letteralmente distruggere la tua autostima. Continuare a ripeterti frasi come “non sono all’altezza”, “non ci riesco”, “non sono capace” è un modo per la tua psiche di creare delle scappatoie quando hai paura di affrontare qualcosa. Queste scuse non ti aiutano: diventa consapevole di questi pensieri negativi e sostituiscili sistematicamente con pensieri positivi come “posso farcela”, “lo affronto”. E non venirmi a raccontare che non hai mai raggiunto un obiettivo nella tua vita: stai leggendo questo articolo, quindi sei migliore di 6 milioni di italiani totalmente analfabeti.
  3. Cura il tuo aspetto: Una bella doccia, la barba in ordine, i tuoi vestiti migliori e l’autostima aumenta immediatamente. L’immagine che abbiamo di noi stessi ha un impatto determinante sulla nostra autostima: questa immagine non è immutabile e curando quotidianamente il nostro aspetto possiamo migliorarla, migliorando la nostra autostima. Resisti alla tentazione della sciatteria anche nelle cattive giornate. Anzi nei giorni “no” dedica uno sforzo ulteriore per apparire al meglio. Quindi pettinati e metti le scarpe anche se rimani in casa! Questo finirà per farti sentire bene.
  4. Fai esercizio fisico: Questo è uno dei migliori, più efficaci e più tangibili consigli per l’autostima. Quando ti senti in forma con te stesso la tua autostima raggiunge un picco. Quando si fa esercizio fisico si migliora l’autostima per diversi motivi. Per prima cosa si rientra in contatto con il proprio corpo e le proprie capacità fisiche. Poi si migliora anche esteticamente. Infine ci si sente in salute e questa è una grande cosa per la nostra autostima. Senti che stai facendo qualcosa di buono per te.
  5. Conosci te stesso:  La carenza di autostima è generalmente legata ad una cattiva considerazione che abbiamo di noi stessi. La domanda è: questa cattiva considerazione è giustificata? Se non conosciamo realmente noi stessi, quali sono i nostri difetti e quali sono le nostre qualità, non potremo mai saperlo. Abituati a tenere un diario giornaliero: appunta i tuoi pensieri ricorrenti, registra le tue piccole vittorie, scrivi cosa è andato bene e cosa è andato male durante il giorno. Questo piccolo esercizio ti aiuterà ad avere un’immagine più oggettiva di te stesso e probabilmente una migliore autostima.
  6. Aiuta qualcuno che non conosci: Aiutare uno sconosciuto non solo ci rende immediatamente più felici, ma è anche un ottimo antidoto per la mancanza di autostima. Sentire di contribuire sinceramente al benessere di un’altra persona ti fa sentire bene e migliora la percezione che hai di te stesso. Provare per credere.
  7. Sorridi: Il sorriso è il nostro miglior biglietto da visita. Un bel sorriso semplice, spontaneo, cordiale è il modo più diretto ed efficace per dire a te e agli altri: “hei, sono sicuro di me stesso e tutto andrà alla grande!”.
  8. Parla lentamente: parlare lentamente ti aiuta ad accrescere la tua autostima. Come?! Parlare con lentezza e determinazione cambia il modo in cui gli altri ti percepiscono e contribuisce a migliorare la tua immagine. Le persone che hanno autorevolezza parlano lentamente e con chiarezza. In fondo un tentativo non costa nulla (Ps. non esagerare!).
  9. Impara a dire no: Sapere dire No quando serve è una dimostrazione di grande autorevolezza. Sopratutto in ambito lavorativo, dire qualche No può aiutarti ad affermare le tue posizioni e di conseguenza accrescere la stima che hai di te stesso.
  10. Fissa un piccolo obiettivo e raggiungilo: Le nostre vittorie influenzano la considerazione che abbiamo di noi stessi. Punta alle stelle, ma inizia con piccoli passi. Fissa un piccolo traguardo che puoi raggiungere oggi stesso. Ogni piccola vittoria che otterrai accrescerà il tuo senso di autostima e ti permetterà di scalare vette sempre più sfidanti.
  11.  Sii responsabile di tutto ciò che vivi: Prenditi la responsabilità di tutto ciò che ti accade ed evita di incolpare gli altri per i tuoi sbagli. Assumendoti la piena responsabilità di tutto, sarai anche più stimolato per la ricerca di eventuali soluzioni ai tuoi problemi. Quando risolvi un problema, puoi percepire un netto aumento della fiducia in te stesso, con conseguente aumento dell’Autostima.
  12. Impara ad amare e ad accettare te stesso: Ti piaccia o meno il tuo corpo, considera il fatto di non averlo scelto tu. Impara ad amare e ad accettare ogni cosa di te, dagli aspetti negativi a quelli positivi. Ogni errore, ogni risultato non ottenuto, ma anche ogni cosa bella del tuo passato, ti hanno portato a diventare ciò che sei ora. E’ il tuo percorso evolutivo. Rispettalo, amalo e accettalo, in tutto e per tutto.
  13. Abituati a prendere decisioni: Evita la procrastinazione. Abituati a decidere rapidamente, soprattutto per le questioni che, per essere risolte, richiedono pochi minuti o poche ore. Rimandare significa rallentare. Il tempo a tua disposizione non è infinito. Non farti trascinare dalla corrente. Prendi le redini della tua vita e portala avanti. Non lasciare che siano gli altri a decidere per te.. Fallo tu.
  14. Lavora sui tuoi punti di forza: Fa’ un elenco di tutti i tuoi punti di forza e lavora al fine di renderli ancora più forti. Lavora su tutte le tue migliori qualità in modo da raggiungere l’eccellenza. Una volta fatto ciò e qualora ve ne fosse l’esigenza (o la voglia), puoi passare a rinforzare i punti deboli, rendendoli altrettanto forti.
  15. Formati in tutto ciò che ti appassiona: Dedica gran parte del tuo tempo libero a tutto ciò che ti appassiona. Fare le cose che ci piace fare, e farle sempre meglio, ci fa stare bene e ci riempie di Autostima e Motivazione.
  16. Offri il tuo aiuto quando sai di poterlo fare: Se sai per certo di essere in grado di aiutare qualcuno, fallo senza indugiare. Aiutare gli altri (con successo) contribuisce ad aumentare la fiducia verso te stesso.
  17. Convinciti di avere il diritto di dire la tua in ogni circostanza: Tu sei come me e come qualunque altro essere umano. Non sei “di più” o “di meno”, sei semplicemente TU. Alla luce di ciò hai gli stessi diritti di chiunque altro e te ne devi convincere. Quando hai qualcosa da dire non vergognarti, non sentirti inferiore o inadeguato. Esprimi tutto ciò che hai dentro.. altrimenti ogni volta sarà un’occasione persa. Quante occasioni hai perso finora?
  18.  Difendi le tue idee: Essere accomodanti, disponibili all’ascolto, tendenti all’empatia, non significa modellare le proprie idee su quelle dell’interlocutore al solo fine di intrattenere una piacevole conversazione. A meno che non si tratti del tuo datore di lavoro in procinto di promuoverti , difendi sempre le tue idee e manifestale senza farti problemi. Al tempo stesso, però, sii aperto alle idee altrui ed eventualmente pronto a rimettere in discussione le tue.
  19. Vivi sempre coerentemente ai tuoi valori: Le cose veramente importanti per te sono quelle che devono guidare le tue decisioni. Se agisci in contrasto con i tuoi valori perderai la stima di te stesso e rimarrai prigioniero di uno strisciante senso di insoddisfazione. L’autostima arriva da sé quando sai di agire con coerenza a ciò che ritieni giusto, alle tue aspirazioni, al tuo schema di riferimento di base per le tue valutazioni. Seguire i tuoi valori alimenta l’amore per te stesso, l’apprezzamento, l’accettazione indipendentemente dai difetti e dalle prestazioni, alimenta un’autoimmagine positiva, ti fa sentire all’altezza delle tue capacità, e dà fiducia a te stesso, sapendo di aver risposto in maniera adeguata alle situazioni importanti. Talvolta i valori possono essere in conflitto. In questo caso, magari con
    l’aiuto di qualcuno che stimi, esamina i tuoi valori e ridefiniscili, se occorre. Poi esplora le conseguenze possibili di ogni azione. Soltanto a questo punto scegli la migliore per te.
  20. Agisci come se fossi già confidente in te stesso: La mancanza di autostima blocca l’azione. Ma l’azione è la fonte del successo. Agisci come se fossi sicuro di non fallire. Ti assicuro che, qualsiasi sia il risultato, il solo fatto di aver agito, rafforzerà la tua confidenza e ti sentirai pronto ad agire di nuovo e fino a raggiungere il successo.
  21. Se l’hai fatto almeno una volta puoi farlo di nuovo: Ti sei mai sentito invincibile? Sicuro del successo? Pronto a sfidare il modo. Scommetto che più di una volta nella tua vita hai provato questa sensazione? Bene, come è andata? Probabilmente le tue sensazioni, il tuo stato d’animo, le tue emozioni ti hanno dato la forza per raggiungere il risultato desiderato. Può essere stato in occasione di un grande progetto che hai completato, potrebbe essere stato in una occasione banale come una partita a calcetto o a carte. Non importa in che occasione è successo. Quello che importa è che è successo. Perché quando credi di potercela fare ce la fai e quando credi il contrario non arrivi al risultato. Perché? Il successo o l’insuccesso dipende da te, da quello che credi in un dato momento. Quando devi fare qualcosa e sei preso dallo sconforto, ripensa a quel momento in cui eri nel pieno delle tue potenzialità. Pensa ai tuoi successi e così caricato agirai nel migliore dei modi.
  22. I tuoi standard di riferimento non sono gli altri, sei tu stesso quando sei al meglio: Tu sei unico. Non devi “scimmiottare” ma ispirarti agli altri sfruttando le tue peculiarità. Tu riesci a percepire ciò che puoi diventare. Quello è il livello a cui puntare. Ogni volta che raggiungerai una tappa del tuo percorso sentirai di poter andare oltre. Allora potrai fissare ad un livello più alto il tuo standard. Il miglioramento personale è un processo graduale e continuo.
  23. Tu sei l’unico giudice di te stesso: Se sei alla continua ricerca dell’approvazione degli altri allora il tuo comportamento sarà condizionato dalla paura di sbagliare. Liberandoti dell’ansia dall’essere perfetto e consentendo a te stesso di sbagliare, agendo liberamente e senza condizionamenti esterni, sprigionerai l’autostima e la sicurezza in te stesso. Se sei condizionato dall’approvazione degli altri ad ogni piccolo errore la tua autostima si abbassa così come la tua voglia di agire. Se tu detieni il controllo, anche se l’approvazione degli altri viene a mancare tu puoi far leva sulla tua soddisfazione per aver agito, per aver tentato, e indipendentemente dai primi risultati, conserverai la capacità di reagire e volgere l’azione verso i risultati voluti. L’errore comune è quello di far dipendere la propria autostima più da quello che tu pensi che gli altri pensano di te piuttosto che dal vero giudizio degli altri su di te.
  24. Per tendere alla perfezione devi saper convivere con i tuoi difetti: Se vuoi avere successo devi saper convivere con la possibilità di non avere successo. Vuoi sapere come si fa a non fallire? Aprendosi alla possibilità di fallire un certo numero di volte. Mettendoti nelle condizioni di poter sopportare e superare il fallimento. Per prima cosa metti Se metti in conto l’insuccesso, poi fai tutto il possibile per prevenirlo e superarlo. Qualsiasi cosa vale la pena fare, vale la pena farlo male all’inizio finché non si impara a farlo bene. Se vuoi imparare a parlare bene in pubblico, devi essere disposto a farlo in modo mediocre all’inizio, studiare, provare, verificare, migliorare, riprovare, verificare e migliorare….cerca la lezione positiva in ogni delusione, ne troverai sempre una. Chiediti sempre cosa hai fatto bene e cosa avresti potuto fare di diverso. Questa è l’unica via verso il miglioramento e il successo.
  25. smettiala di aver paura di non farcela, di sbagliare: Gli errori sono una parte naturale del successo e della crescita personale. Sono una componente fondamentale della vita e dell’apprendimento. Tutti ne commettiamo.
  26.  Fai qualcosa ogni giorno: chi ha poca autostima è facile che si senta anche triste e senza voglia di fare nulla. Spesso questo succede perché si crede di non riuscire a fare bene, allora si preferisce non fare assolutamente niente. In questo modo però si diventa davvero scarsi, o non si impara mai a fare una determinata cosa, e quindi non si migliora mai. Anche se fate una cosa male, fatela. L’importante è fare, prima o poi migliorerete. Basta iniziare.
  27. Fai quello che ti piace: Un lavoro che non ti gratifica, persone che non ami, non fanno bene alla tua autostima, finirai per lamentarti ed essere sempre più frustrato. Guardati dentro, ascoltati e cerca di capire cosa cerchi davvero e non fermarti finché non lo trovi. Non accontentarti di quello che hai solo per paura o per convenienza,  la tua vita merita di essere vissuta al meglio. Aumentare la tua autostima in fondo dipende solo da te.
  28. Attento a chi ti circonda: Alcune amicizie o conoscenze possono rivelarsi dannose per la tua autostima, quindi fai attenzione e magari cerca di evitarle.
  29.  Impara ogni giorno qualcosa: Più saranno solide le tue fondamenta, più sarai stabile di fronte ad una conversazione. Impegnati per approfondire ogni giorno quello che già conosci e adoperati a scoprire sempre cose nuove. Sarai preparato di fronte a molti argomenti e non sarai costretto a metterti da parte perché non riesci ad “entrare” nei discorsi. Con il passare del tempo il tuo bagaglio culturale diventerà molto “pesante” e sarai in grado di affrontare chiunque e in qualsiasi situazione. Ti sentirai così sempre più fiero dei tuoi progressi e anche la schiena, miracolosamente, sarà sempre più dritta!
  30. Viaggia: Con viaggia non intendo di certo un all-inclusive in un villaggio italiano a Santo Domingo. Per viaggio intendo fare nuove esperienze, accettare l’incognita, non sapere cosa farai tra dieci minuti, trovarti in situazioni che mai avresti immaginato, ecc… Essere consapevoli che anche di fronte a situazioni inaspettate si riesce a cavarsela sempre nel migliore dei modi è  invece una bella presa di coscienza sulle proprie capacità.
  31. Sviluppa la tua creatività: quando usi il tuo corpo efficacemente, ti senti più rilassato e a tuo agio. Ascolta musica, stai in mezzo alla natura e medita. Sogna ad occhi aperti. Quali erano i tuoi sogni di bambino? Quali sono le tue fantasie, ora?
  32. Sii generoso con te stesso:  Fai qualcosa che ti fa sentire bene, qualcosa che sia proprio per te, ogni giorno. Non deve essere un grande gesto, basta una piccola cosa come
    preparare una caraffa della tua tisana preferita da sorseggiare in ufficio. Oppure trovare mezz’ora due o tre volte alla settimana e seguire un programma di ginnastica.
  33. Non prendere tutto come un affronto personale: Quando qualcuno si comporta in un modo che tu giudichi rude o grezzo, invece di sentirti urtato prova a considerare che cosa quell’atteggiamento ti dice delle sensazioni che l’altra persona sta provando in quel momento. Questo ti permette di vedere le cose da una prospettiva diversa, lasciandoti libero di agire invece di reagire.
  34. Non prendere le cose troppo seriamente: In ogni avvenimento esiste un lato umoristico. Se puoi vedere sia il lato serio sia il lato comico di ogni situazione, il tuo approccio è più equilibrato. Allegerisci. Puoi “rimbalzare” da delusioni e momenti
    imbarazzanti più velocemente, senza contare che gli altri ti apprezzeranno di più! Mettendo in pratica queste misure rinforzi le convinzioni che hai riguardo al tuo valore e accresci la stima che hai di te. La tua autostima e il valore che ti attribuisci sono le chiavi per il tuo successo.

Ora tocca a te.  Ti ringrazio di aver letto tutto. Ho provato a sintetizzare quello che sono ruscito a trovare sul web. Con questo post  ho voluto dare materiale su cui lavorare e tante altre cose da poter applicare fin da subito. Metticela tutta, mi raccomando.

In Bocca al lupo e buon lavoro!

Agisci subito!

p.s. vi propongo di seguito altri miei post con materiale utile su questo tema:

  • “Avere il coraggio di essere se stessi” piccolo racconto. clicca QUI
  • “Ama chi sei e nessuno sarà mai come te”   spot ‘ferrarelle’ molto utile. clicca QUI
  • “la scelta”  storiella sulle difficoltà della vita. clicca QUI
  • “i due boscaioli” piccola storiella con qualche consiglio. clicca QUI
  • “sii felice ora” consigli di Madre Teresa di Calcutta. clicca QUI
  • “non avere paura di essere se stessi!” clicca QUI
  • “Carpe diem” dal film “L’attimo fuggente”. clicca QUI
  • “andate pure contro corrente” dal film l’attimo fuggente”. clicca QUI
  • “Lentamente muore” di Pablo Neruda. clicca QUI
  • “”7 semplici pensieri”  piccoli consigli. clicca QUI
  • “Le 10 parole proibite” della comunità cenacolo. clicca QUI
  • “Is beautiful that way” colonna sonora de ‘la vita è bella’ con traduzione. clicca QUI
  • consigli da Massimo Gramellini. clicca QUI
  • “Discorso di Steve Jobs ai neolaureati di Stanford. clicca QUI
  • “Venti euro” piccolo racconto per farti capire il tuo valore. clicca QUI
  • “Discorso di Rocky Balboa sull’autostima”. clicca QUI

jm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...